USA: 407 McKirkland ct Cary, NC 27511
001 919 4132917

Differenze tra branch e subsidiary per chi apre una societa’ in USA – parte 1

La struttura di una filiale americana puo' avere molte implicazioni fiscali e legali a seconda della "parentela" con la casa madre

Le aziende in USA perseguono strategie di crescita per espandersi e ottenere una maggiore quota di mercato. Le filiali branch e la subsidiary sono due metodi comunemente utilizzati dalle imprese statunitensi per espandersi. Di seguito sono analizzate le caratteristiche di entrambe.

Branch

 

Una filiale Branch è considerata un’estensione della società madre e non è considerata un’entità giuridica separata. Ciò significa che l’entità non è considerata separata dai proprietari assumendo la forma di una società a responsabilità limitata (LLC) o di una corporation. Inoltre, non essendo un’entità giuridica distinta, le sue passività si estendono alla società madre, il che significa che la società madre può essere citata in una causa legale.

E’ importante ricordare che una filiale branch svolge la stessa attività aziendale della società madre. Questo tipo di filiali possono avere una dimensione piccola, media o grande; la loro visione, missione e criteri di funzionamento sono simili alla società madre e tutte le entità condividono un obiettivo comune e lavorano per raggiungere lo stesso.

Le filiali Branch sono aperte per avere una presenza in una più ampia area geografica negli USA, che consente ai clienti di godere di un facile accesso ai prodotti e ai servizi della società. Più filiali facilitano una maggiore quota di mercato per l’azienda. L’apertura di una filiale branch rappresenta un nuovo investimento nel quale l’azienda madre ripone impegno, capitale, risorse umane e risorse operative.

 

SUBSIDIARY

A differenza di una filiale Branch, una filiale subsidiary è considerato come un soggetto giuridico separato, anche se comunque posseduto dalla società madre; pertanto la filiale in questione svolge le proprie attività commerciali ma la passività e i reclami legali non possono essere trasferiti all’impresa madre.

Non c’è alcun obbligo di avere un direttore locale negli Stati Uniti. Tutti i dirigenti della filiale potrebbero essere nel paese di origine. Risulta più facile gestire la filiale avendo dipendenti, non necessariamente dirigenti, negli Stati Uniti, ma nel mondo attuale di posta elettronica, è comunque abbastanza controllabile la gestione avendo i massimi dirigenti collocati presso la sede della società madre. Tutte le questioni relative al consiglio di amministrazione sono generalmente gestite tramite posta elettronica e le copie scansionate di documenti firmati sono quasi sempre accettate negli Stati Uniti.

Fare un investimento sostanziale in un mercato sconosciuto può essere un rischio significativo che molte aziende non sono disposte a prendere. Questo rischio può essere mitigato con l’acquisizione di una società statunitense già stabilita.

Se la società madre acquista una quota superiore al 50% di un’altra società, quest’ultima diventa una filiale subsidiary dell’azienda madre, consentendo alla prima di esercitare controllo sulla filiale.

Sono molte le aziende entusiaste dell’acquisizione di una filiale presente nella stessa catena di fornitura della stessa azienda. Questo può essere in forma di “backward integration” , ovvero l’acquisizione di un’impresa che fornisce prodotti all’azienda, oppure in forma di una “forward integration” , ovvero l’acquisizione di un’impresa che distribuisce il prodotto della società ai clienti.

L’investimento in una subsidiary aumenta il valore della società rafforzando la posizione dell’impresa madre.

 

 

SERVIZI CORRELATI DI EXPORT AMERICA

Related Posts

Leave a reply


Solve : *
20 − 18 =