USA: 407 McKirkland ct Cary, NC 27511
001 919 4132917

Come Gestire le Vendite in USA con Amazon FBA

In questo articolo, esploreremo come gestire le vendite negli Stati Uniti con Amazon FBA (Fulfillment by Amazon), un servizio che offre opportunità uniche e numerosi vantaggi per i venditori internazionali.

 

Espandere il proprio business oltre i confini nazionali è diventato un obiettivo sempre più comune per gli imprenditori italiani in cerca di nuove opportunità di crescita. Gli Stati Uniti, con il loro vasto mercato e il potenziale di clienti, rappresentano una meta allettante per chi desidera accrescere la propria presenza internazionale. L’espansione negli USA richiede però una pianificazione accurata e una comprensione approfondita delle dinamiche commerciali del paese. In questo articolo, esploreremo come gestire le vendite negli Stati Uniti con Amazon FBA (Fulfillment by Amazon), un servizio che offre opportunità uniche e numerosi vantaggi per i venditori internazionali. Vedremo quali sono i falsi miti da sfatare, come gestire le merci in modo efficiente, le tasse e i requisiti economici da tenere in considerazione.

Falsi Miti su Amazon FBA

Prima di intraprendere questa avventura negli Stati Uniti tramite Amazon FBA, è essenziale sfatare alcuni falsi miti che potrebbero scoraggiare futuri imprenditori. Uno di questi riguarda la necessità di aprire un’azienda negli USA per vendere i propri prodotti. Contrariamente a quanto si possa pensare, non è obbligatorio costituire una società statunitense, ma farlo può avere diversi vantaggi. Ad esempio costituire una LLC per Amazon FBA garantisce:

  • Protezione legale automatica, a condizione che i beni personali siano completamente separati da quelli aziendali.
  • Protezione della responsabilità, in quanto solo l’attività e i beni aziendali sarebbero soggetti a eventuali cause legali, proteggendo gli asset personali.
  • Flessibilità fiscale, con la possibilità di scegliere tra varie opzioni di tassazione.
  • Flessibilità di gestione, con la libertà di determinare la struttura di gestione della LLC.
  • Bassi requisiti di conformità, consentendo di focalizzarsi sulla crescita del business senza oneri eccessivi.
  • Credibilità del venditore, trasmettendo ai clienti serietà, organizzazione e professionalità.

Un altro mito diffuso riguarda l’obbligo di ottenere un Employer Identification Number (EIN) dagli Stati Uniti. Mentre l’EIN è necessario per i venditori statunitensi, per quelli internazionali non è obbligatorio. Infatti, per effettuare un ingresso formale negli Stati Uniti (una spedizione superiore a $ 2.500) è necessario un numero di previdenza sociale, EIN, W-EIN o un numero di assegnazione doganale (Customs Assigned Number). Pertanto, non è necessario un EIN o W-EIN se si dispone del numero assegnato dalla dogana.

Gestione delle Merci con Amazon FBA

Quando si intraprende l’attività di vendita negli Stati Uniti tramite Amazon FBA, una gestione efficiente delle merci è fondamentale per garantire il successo dell’operazione. Questo processo coinvolge diverse fasi, ognuna delle quali richiede attenzione e pianificazione accurata.

Vantaggi dell’utilizzo di Amazon FBA

Uno dei vantaggi principali di affidarsi ad Amazon FBA è la semplificazione del processo logistico. Dopo aver selezionato i prodotti da vendere negli USA, gli imprenditori possono spedire le merci ai centri di distribuzione di Amazon. Da quel momento in poi, l’azienda si occuperà di molte attività, inclusa la conservazione degli articoli nel magazzino, la gestione degli ordini e l’imballaggio degli stessi per la spedizione. Ciò libera i venditori da molte delle complessità logistiche e permette loro di concentrarsi sulla strategia di vendita e sul marketing.

Selezione dei prodotti e analisi di mercato

La selezione dei prodotti giusti è un passo critico per il successo delle vendite negli USA. È necessario condurre un’approfondita analisi di mercato per identificare quali prodotti hanno una domanda sostenuta e competitiva nel mercato statunitense. Questa ricerca include la valutazione della concorrenza, il monitoraggio delle tendenze di consumo e l’identificazione delle esigenze insoddisfatte dei clienti. Scegliere i prodotti giusti può fare la differenza tra un business di successo e uno che fatica a ottenere risultati positivi.

Preparazione delle merci per la spedizione

Una volta selezionati i prodotti, è essenziale preparare le merci per la spedizione ai centri di distribuzione di Amazon FBA negli USA. Questo processo richiede precisione e attenzione, poiché Amazon ha linee guida rigorose per l’imballaggio e l’etichettatura dei prodotti. I venditori devono assicurarsi che le merci siano confezionate in modo sicuro e conforme agli standard di Amazon per evitare problemi durante il processo di ricezione e immagazzinaggio. Una preparazione accurata delle merci contribuisce a garantire una gestione agevole e senza intoppi delle operazioni logistiche da parte di Amazon FBA. È inoltre fondamentale accertarsi che tutto sia pagato in anticipo, così da evitare che Amazon neghi l’ingresso della merce.

A tal proposito, se spedisci le tue merci via mare, quasi sicuramente utilizzerai un broker doganale. Quest’ultimo si assicurerà che i prodotti abbiano i dazi e tasse pagati, quindi è improbabile che tu possa incontrare problemi con il centro logistico. D’altro canto, se stai spedendo le tue merci per via aerea, devi assicurarti che i tuoi prodotti vengano spediti Delivery Duty Paid (DDP). I corrieri più comuni, ad esempio UPS, FedEx, DHL, ecc., possono garantirlo.

Ci sono due importi fondamentali da tenere a mente:  $ 800 e $ 2500. Le merci inferiori a $ 800 sono considerate spedizioni de minimis, il che significa che non incorrono in alcun dazio quando le importi negli Stati Uniti. Le spedizioni tra $ 800 e $ 2500 non richiedono un’iscrizione formale (formal entry) ma saranno soggette a dazi. Ove possibile, è quindi consigliabile cercare di restare all’interno di questo range.

A prescindere dal metodo di spedizione, è importante comprendere i ruoli di “Importer of Record” e “Ultimate Consignee“. L’Importer of Record è la parte responsabile per adempiere agli obblighi doganali e fiscali associati all’importazione delle merci negli USA. Questo può essere il venditore o un Agente Registrato, e il suo nome appare sui documenti doganali. L’Ultimate Consignee, invece, è il destinatario finale delle merci, colui che riceve fisicamente i prodotti dopo l’importazione. Amazon FBA ti consentirà di citarli come destinatario finale, così come la maggior parte degli altri servizi di evasione ordini.

Tasse e Requisiti Economici per le Vendite negli USA

Espandere il proprio business negli Stati Uniti attraverso le vendite con Amazon FBA comporta la necessità di comprendere e rispettare le normative fiscali e i requisiti economici imposti dal paese. L’adempimento di queste obbligazioni è essenziale per evitare problemi legali e finanziari, garantendo una presenza legittima e di successo nel mercato statunitense.

Imposte e Normative Fiscali

È importante comprendere le diverse imposte statunitensi, come le tasse sulle vendite (Sales Tax) che possono variare a seconda dello stato in cui vengono effettuate le vendite. Alcuni stati richiedono che i venditori riscuotano e versino tali tasse in base alle transazioni effettuate nello stato stesso. Inoltre, è necessario valutare le implicazioni delle imposte sui profitti generati dalle vendite internazionali, tenendo conto dei trattati fiscali tra gli Stati Uniti e l’Italia per evitare la doppia imposizione.

Obblighi Doganali e Dazi

L’importazione di merci negli Stati Uniti comporta anche l’adempimento di obblighi doganali e il pagamento dei dazi applicabili (vedi sopra). Gli imprenditori italiani devono assicurarsi di ottemperare a tutte le normative doganali statunitensi e compilare correttamente le dichiarazioni doganali per facilitare il passaggio delle merci attraverso le frontiere. La corretta classificazione delle merci e la valutazione dei dazi applicabili sono fondamentali per evitare ritardi e costi aggiuntivi nel processo di importazione.

Considerazioni sul pricing e profitto

La gestione delle tasse e dei dazi deve essere integrata nella strategia di pricing per garantire che i margini di profitto siano adeguati e sostenibili. È necessario calcolare accuratamente i costi associati all’importazione e alla vendita negli USA, inclusi i costi di spedizione, di stoccaggio e di gestione logistica fornita da Amazon FBA. Un pricing adeguato tiene conto di tutti questi fattori e permette di offrire prodotti competitivi sul mercato senza sacrificare i profitti.

La comprensione delle tasse e dei requisiti economici garantisce un’espansione di successo negli Stati Uniti. Conformarsi alle normative fiscali, gestire gli obblighi doganali e impostare una strategia di pricing appropriata consentiranno di ottenere il massimo dalle vendite con Amazon FBA negli USA. Per essere sicuri di riuscire in questi intenti è consigliabile affidarsi ad un consulente esperto che possa guidare le principali decisioni ed evitare problemi legali.

Conti bancari e soluzioni finanziarie

Una gestione finanziaria oculata è un elemento importante per il successo delle vendite negli Stati Uniti. L’apertura di un conto bancario e l’utilizzo delle giuste soluzioni finanziarie possono semplificare notevolmente le transazioni internazionali e ridurre i rischi finanziari associati all’attività di import/export.

Per i venditori italiani, è consigliabile aprire un conto bancario negli Stati Uniti per gestire le entrate e le spese legate alle vendite sul mercato statunitense. Questo conto bancario dedicato semplifica la gestione finanziaria, facilita il pagamento delle tasse e delle spese locali e riduce i costi di conversione valutaria.

Tuttavia, è importante valutare attentamente le opzioni disponibili e le commissioni applicate dalle banche per i servizi di cambio valuta e transazioni internazionali. Un’alternativa potrebbe essere l’utilizzo di fornitori di servizi di pagamento online specializzati nell’elaborazione di transazioni internazionali, poiché possono offrire tariffe più convenienti e facilitare il trasferimento di fondi tra paesi diversi.

Conclusioni

Sfruttare appieno le opportunità offerte dal mercato statunitense e trarre vantaggio dalla vasta base di clienti di Amazon FBA potrebbe essere un punto di svolta per il vostro business. È però importante ricordare che ogni impresa è unica e che una pianificazione personalizzata, l’acquisizione di conoscenze aggiornate e il supporto di professionisti qualificati sono fondamentali per ottenere un successo duraturo nelle vendite con Amazon FBA negli Stati Uniti.

 

Potrebbe interessarti anche:

Leave a reply


Solve : *
10 + 3 =