USA: 407 McKirkland ct Cary, NC 27511
001 919 4132917

Vendere su Amazon in USA: cos’è il Nexus e Come Pagare le Tasse

 

Negli Stati Uniti, le imposte sulle vendite (sales tax) sono una fonte di entrate per gli stati e le località. Si tratta di imposte indirette che vengono applicate al prezzo finale dei beni e dei servizi venduti al consumatore finale. A differenza dell’Italia, dove esiste un’unica aliquota di IVA per tutto il territorio nazionale, negli Stati Uniti le sales tax variano da stato a stato e anche all’interno dello stesso stato. Per questo motivo, se sei un imprenditore italiano che vuole espandere il suo mercato vendendo i propri prodotti su Amazon negli Stati Uniti, devi conoscere bene le regole fiscali che si applicano alle tue operazioni. In particolare, è importante capire il concetto di nexus, ovvero il “legame” che si crea tra il venditore e lo stato in cui opera. Il nexus determina se il venditore è tenuto o meno a riscuotere e versare le sales tax allo stato in questione. In questo articolo ti illustreremo in modo semplice e chiaro cos’è il nexus, come si determina, quali sono le sue implicazioni fiscali e come gestire le sales tax se vendi su Amazon negli Stati Uniti.

amazon_tax

Cos’è il Nexus, Come si Determina ed Esempi

Il nexus è il legame che si crea tra il venditore e la giurisdizione locale (di solito uno stato) che lo obbliga a registrarsi per riscuotere e versare la sales tax. I tipi più comuni di nexus sono il fisico e l’economico. Il nexus fisico è il collegamento fisico tra la tua attività e il suo obbligo di riscuotere la sales tax in uno stato. Ad esempio, se hai un ufficio, un magazzino, un dipendente o un agente di vendita in uno stato, hai nexus fisico con quello stato. Il nexus economico è il collegamento economico tra la tua attività e il suo obbligo di riscuotere la sales tax in uno stato. Ad esempio, se superi una certa soglia di vendite o di transazioni in uno stato, hai nexus economico con quello stato. Il nexus economico è stato introdotto dalla sentenza della Corte Suprema del 2018 (South Dakota v. Wayfair) che ha stabilito che i venditori online possono essere soggetti alla sales tax anche in assenza di una presenza fisica nello stato. Ogni stato ha le sue regole per determinare il nexus, quindi devi verificare caso per caso se sei obbligato o meno a riscuotere e versare la sales tax. Vediamo alcuni esempi pratici:

  • In Delaware non c’è una tassa sulle vendite, ma chiunque abbia un’attività commerciale nello stato deve ottenere una licenza di business dal Delaware Division of Revenue. Il dipartimento fornisce un questionario per aiutare i contribuenti a determinare se hanno effettivamente il nexus in Delaware.
  • Nello stato di New York il nexus si basa sulla presenza fisica o sulle attività degli affiliati nello stato. Inoltre, dal 2019 si applica anche il nexus economico per i venditori remoti che superano i 500.000 dollari di vendite al dettaglio o le 100 transazioni annuali.
  • In California il nexus esiste quando un’impresa ha una presenza fisica nello stato, come un negozio, un magazzino, un inventario o la presenza regolare di rappresentanti o agenti di vendita. Dal 2019 si applica anche il nexus economico per i venditori remoti che superano i 500.000 dollari di vendite al dettaglio annuali.
  • In Nevada il nexus si basa sulla presenza fisica o sulle attività degli affiliati nello stato. Inoltre, dal 2018 si applica anche il nexus economico per i venditori remoti che superano i 100.000 dollari di vendite al dettaglio o le 200 transazioni annuali.

Questi sono solo alcuni esempi di come il nexus si applica in diversi stati. Come già sottolineato ogni stato ha le proprie regole e soglie per stabilire il nexus e imporre l’obbligo di riscuotere e versare le tasse sulle vendite. È quindi di fondamentale importanza informarsi sui requisiti e le modalità di versamento delle tasse nello stato in cui si vuole operare.

Quali sono gli adempimenti fiscali per i venditori internazionali su Amazon negli Stati Uniti

Se sei un venditore internazionale e vuoi vendere i tuoi prodotti su Amazon negli Stati Uniti, devi tenere conto di due tipi di obblighi fiscali: quelli relativi alle imposte sul reddito e quelli relativi alle imposte sulle vendite (sales tax). Per quanto riguarda le imposte sul reddito, l’agenzia delle entrate statunitense (IRS) richiede il Modulo 1099-K per i venditori che pagano le tasse direttamente negli U.S.A. e che soddisfano due requisiti: un fatturato lordo che supera i $ 20.000 e almeno 200 transazioni nell’anno solare. Il Modulo 1099-K riporta le informazioni sulle vendite effettuate tramite Amazon e viene inviato sia al venditore che all’IRS. Per ricevere il Modulo 1099-K, devi fornire ad Amazon il tuo Taxpayer Identification Number (TIN), che può essere un Employer Identification Number (EIN) o un Individual Taxpayer Identification Number (ITIN). L’EIN è il numero di identificazione fiscale per le società, mentre l’ITIN è il numero di identificazione fiscale per le persone fisiche che non hanno il Social Security Number (SSN). Puoi richiedere l’EIN o l’ITIN online sul sito dell’IRS. Oltre al Modulo 1099-K, devi anche compilare il Modulo W-8BEN o il Modulo W-8BEN-E, a seconda che tu sia una persona fisica o una società. Questi moduli servono a dichiarare il tuo status di non residente negli Stati Uniti e a beneficiare degli eventuali trattati fiscali tra il tuo Paese e gli Stati Uniti. Puoi scaricare i moduli dal sito dell’IRS e inviarli ad Amazon tramite la sezione Tax Information del tuo account. Per quanto riguarda le imposte sulle vendite (sales tax), devi verificare se hai un nexus con gli stati in cui operi. Come anticipato, ogni stato ha le sue regole per determinare il nexus, quindi devi controllare caso per caso se sei soggetto alla sales tax. Se hai un nexus con uno stato, devi registrarti presso l’autorità fiscale statale, riscuotere la sales tax dai tuoi clienti e versarla allo stato periodicamente.

Gestire il Nexus con Amazon FBA

Se utilizzi il servizio Amazon FBA (Fulfillment by Amazon), devi sapere che può influire sul tuo nexus con gli stati in cui vendi. Infatti, Amazon FBA ti permette di spedire la merce a uno o più centri logistici di Amazon, dove verrà stoccata e spedita ai clienti quando effettuano un ordine. Questo significa che la tua merce può essere presente in diversi stati, a seconda della strategia di distribuzione di Amazon. Ora, come abbiamo visto, la presenza fisica della tua merce in uno stato può creare un nexus fisico con quello stato, che quindi ti obbliga a riscuotere e versare la sales tax. Quindi, se usi Amazon FBA, devi verificare in quali stati la tua merce è stoccata e se questi stati richiedono la sales tax per i venditori FBA. Per farlo, puoi accedere al tuo account Amazon Seller Central e consultare i rapporti sull’inventario. In alternativa, puoi usare uno dei tanti strumenti online, che ti aiutano a monitorare il nexus con gli stati in cui vendi tramite Amazon FBA e a gestire le tue dichiarazioni fiscali. Se scopri di avere un nexus con uno o più stati a causa di Amazon FBA, devi registrarti presso le autorità fiscali statali e riscuotere la sales tax dai tuoi clienti. Puoi impostare le tue preferenze di riscossione della sales tax nel tuo account Amazon Seller Central, seguendo le istruzioni che trovi qui. Ricorda che le aliquote e le regole della sales tax possono variare da stato a stato e anche all’interno dello stesso stato. Quindi, devi aggiornare le tue impostazioni di riscossione in base alle giurisdizioni in cui hai un nexus.

Rischi del Mancato Adempimento agli Obblighi Fiscali

Se vendi su Amazon negli Stati Uniti, devi essere consapevole dei rischi che corri se non rispetti gli obblighi fiscali relativi alle imposte sul reddito e alle sales tax. Innanzitutto, potresti incorrere in sanzioni da parte delle autorità fiscali statali e federali, che possono essere molto elevate e compromettere la tua redditività. Inoltre, potresti essere soggetto a controlli e verifiche fiscali, che richiedono tempo e risorse per essere gestiti. Infine, potresti danneggiare la tua reputazione e la tua credibilità come venditore, perdendo la fiducia dei tuoi clienti e di Amazon. Per evitare questi rischi, ti consigliamo di informarti bene sui tuoi obblighi fiscali e di adempiere in modo tempestivo e accurato. Se hai bisogno di assistenza o consulenza, puoi rivolgerti a un professionista qualificato, che ti aiuti a monitorare il tuo nexus, a calcolare le sales tax dovute e a presentare le dichiarazioni fiscali senza errori.

Conclusione

Vendere su Amazon negli Stati Uniti può essere un’opportunità di crescita per il tuo business, ma richiede anche una buona conoscenza delle regole fiscali che si applicano alle tue operazioni. In particolare, devi capire se hai un nexus con gli stati in cui vendi e quali sono i tuoi obblighi di registrazione, riscossione e versamento della sales tax. Inoltre, devi fornire ad Amazon e all’IRS le informazioni necessarie, a seconda del tuo status di residente o non residente negli Stati Uniti. Visti i rischi del mancato adempimento agli obblighi fiscali e è sempre consigliato rivolgersi a un professionista esperto in materia di sales tax negli Stati Uniti, che possa aiutarti a gestire al meglio la tua fiscalità e a evitare sanzioni o contenziosi.

Potrebbe interessarti anche:

Leave a reply


Solve : *
24 − 11 =