USA: 407 McKirkland ct Cary, NC 27511
001 919 4132917

Differenza tra FDA e USDA

Quasi tutto ciò che gli americani mangiano, incluso il cibo nei menu dei ristoranti in tutto il paese, è stato controllato da una delle due agenzie governative: FDA e USDA.

Quasi tutto ciò che gli americani mangiano, incluso il cibo nei menu dei ristoranti in tutto il paese, è stato controllato da una delle due agenzie governative: FDA e USDA. Il Center for Food Safety and Applied Nutrition (CFSAN), che fa parte della Food and Drug Administration (FDA), una divisione del Dipartimento della Salute degli Stati Uniti che regola i farmaci, gli integratori alimentari e assicura, secondo la lingua del governo, che gli alimenti che le persone mangiano negli Stati Uniti siano sicuri, sani e adeguatamente etichettati. Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (United States Department of Agriculture, USDA), nel frattempo, lavora per sostenere l’economia agricola americana e per fornire un approvvigionamento alimentare sicuro, sufficiente e nutriente per il popolo americano.

Maggiori informazioni sulla regolamentazione della vendita di alimentari al seguente link: Vendere alimentari in USA.

Differenza tra FDA e USDA

Ci sono diverse suddivisioni, spesso confuse, tra le due agenzie. L’USDA sovrintende principalmente a carne, pollame e uova – ma sotto il suo ombrello cade anche il Centro per la politica e la promozione della nutrizione, che stabilisce le Linee guida dietetiche e il Servizio alimentare e nutrizionale e che gestisce i benefici SNAP (noti anche come buoni alimentari). L’FDA invece è responsabile della regolamentazione e dell’etichettatura su tutti gli alimenti trasformati prodotti e venduti negli Stati Uniti.
Sebbene molti americani pensino che l’USDA sia il principale braccio d’ispezione del governo degli Stati Uniti, a causa del suo logo più visibile su carni e certificazioni biologiche, in realtà è FDA che regola oltre l’80% delle forniture alimentari statunitensi, tra cui latticini, frutti di mare, cibi confezionati, acqua in bottiglia e uova.

L’USDA influisce sui ristoranti in molti modi, da quanto i commensali pagano per la loro bistecca al fatto che un ristorante possa accettare i vantaggi SNAP. Potrebbe anche influire sul fatto che uno chef possa produrre salumi in loco e quanto pagano i ristoratori per il cibo coltivato negli Stati Uniti o all’estero.
Nel frattempo, FDA produce dei Codici Alimentari, ossia degli standard che i dipartimenti sanitari della città e dello stato devono usare quando ispezionano le imprese locali. Il Codice ha lo scopo di mantenere il cibo a temperature e condizioni sicure in modo da prevenire le malattie di origine alimentare e la diffusione della malattia.

Di seguito una serie di esempi per comprendere al meglio le differenze e come questi enti governativi si comportano.

Carne

Il servizio interno di ispezione e sicurezza alimentare dell’USDA regola quasi tutta la carne che gli americani consumano, inclusi manzo, maiale e agnello (e pollame, vedi sotto). Le ispezioni di sicurezza sono obbligatorie, ma il servizio di marketing agricolo dell’USDA offre anche ai produttori la possibilità di classificare le carni. Questo servizio extra, a pagamento, è il motivo per cui i consumatori vedranno i tagli di carne etichettati “USDA Prime” o “USDA Choice” nel negozio di alimentari. I commensali noteranno queste distinzioni, utilizzate per indicare la qualità, in molti menu di steakhouse.

La FDA allo stesso tempo regola la “carne di animali esotici”, che comprende selvaggina e altra carne come il cinghiale. L’USDA è anche responsabile dell’ispezione delle salsicce, mentre FDA ne ispeziona gli involucri. (Perché, come scrive FoodSafetyNews, “non hanno valore nutrizionale come carne”).

Pollame

Pollo, tacchino, anatra e oca domestici sono controllati dall’USDA; l’USDA controlla anche i prodotti a base di pollo in scatola.

Pesce

La FDA regola il pesce, i molluschi e tutti i frutti di mare – tranne il pesce gatto d’allevamento, che viene ispezionato dall’USDA (per ora, il Government Accountability Office ha esortato il Congresso a prendere in considerazione la rimozione di tale responsabilità dall’USDA, citando un uso inefficiente dei dollari dei contribuenti).

Uova

I rappresentanti dell’USDA e della FDA riconoscono che le leggi sulla regolamentazione delle uova sono oscure e variano da prodotto a prodotto. In generale, l’USDA ispeziona i prodotti a base di uova, come i bianchi d’uovo confezionati e le uova in polvere utilizzate nella trasformazione alimentare, mentre la FDA regola le uova intere nei loro gusci. (Ancora una volta, le uova classificate USDA fanno parte del braccio commerciale della filiale e non riflettono l’ispezione per la sicurezza.) I sostituti e le sostituzioni di uova (che non contengono alcun prodotto a base di uova) sono regolati dalla FDA.

Latteria

La FDA regola il latte e i latticini confezionati negli Stati Uniti, tra cui yogurt, panna acida, formaggio e gelato che non contengono uova. La FDA ha regole specifiche per i diversi tipi di formaggi, tra cui l’umidità e il grasso del latte che devono contenere e quali tempi di invecchiamento sono richiesti per i formaggi a base di latte crudo o non pastorizzato.

Frutta e Verdura

La frutta e la verdura crude rientrano nel regolamento dell’USDA, ma una volta trasformate – in succo di mele o succo in bottiglia o patatine di frutta secca – diventano il problema della FDA.

Cibi confezionati

La produzione di alimenti confezionati è soggetta all’ispezione e alla regolamentazione della FDA.
È quando la carne si presenta su sandwich e pizza confezionati che emergono interessanti eccezioni alle regole USDA / FDA. I sandwich di carne scoperti (senza uno strato a chiudere sopra), in cui il rapporto tra carne e pane e altri ingredienti è più della metà, sono regolati dall’USDA. Ma i sandwich chiusi, che hanno due fette di pane, sono regolati dalla FDA perché il rapporto tra carne e altri ingredienti è inferiore al 50 percento.

SERVIZI CORRELATI DI EXPORT AMERICA

Related Posts

Leave a reply


Solve : *
13 + 17 =