USA: 407 McKirkland ct Cary, NC 27511
001 919 4132917

Aprire Società USA dopo Riforma Fiscale Trump

Approdare sui mercati USA è il desiderio di molti imprenditori italiani che vedono con favore il sistema economico americano, la fiscalità più semplice e la facilità con cui è possibile aprire una nuova società dovuta alle poche pratiche burocratiche da fronteggiare rispetto al bel paese.

Adesso che il governo del presidente americano Trump ha emanato una riforma fiscale significativa, con la quale si sono abbattuti gli oneri fiscali per le imprese con l’obiettivo di dare un’accelerata consistente al processo di ripresa economica, aprire una società in USA risulta essere ancor di più un investimento dai presupposti vincenti.

La Riforma Fiscale USA di Trump

trump-usa
Donald Trump

E proprio in virtù di questa riforma fiscale, è quanto mai importante effettuare la giusta scelta della forma societaria.

Partiamo proprio dalla tassazione. L’intervento più significativo della riforma Trump ha ridotto dal 35% al 21% le tasse sul reddito, posizionando gli USA di fatto, tra le nazioni sviluppate con la minore incidenza in tal senso.

La scelta migliore, per quel che riguarda il tipo di forma societaria per un imprenditore italiano intenzionato ad aprire una società negli Stati Uniti, rimane quella che prevede l’apertura di una C-Corp (corporation), simile alle S.p.a. o una LLC (Limited Liability Company), più simile all’italica Srl.

All’imprenditore straniero non è consentito aprire una S-Corp, ovvero una Corporation semplificata con responsabilità limitata e fiscalità simile ad una LLC.

Ma quali sono i fattori da tenere in considerazione per effettuare la giusta scelta della forma societaria statunitense?

Dopo la Riforma meglio LLC o Corp?

Per rispondere bisogna riassumere i vantaggi e gli svantaggi che la singola forma societaria porta in dote all’imprenditore, anticipando che, dal punto di vista legale ed operativo, la riforma Trump non ha variato assolutamente nulla rispetto al passato.

La LLC è una forma societaria più idonea per piccole/medie imprese e startup. Infatti non servono grandi investimenti per aprirla e la sua gestione è relativamente semplice. In poche ore dalla domanda di apertura si è già operativi e garantisce a i soci la protezione del proprio capitale personale (responsabilità limitata)

La Corporation invece richiede più cura nella gestione e conservazione documentale ma ha grossi margini di espansione ed è quindi più adatta per medio/grandi aziende che vogliono crescere ulteriormente. Anche la Corp garantisce la protezione legale per i proprietari così come la LLC, ma gode dell’indubbio vantaggio di essere maggiormente presentabile a banche, istituzioni ed investitori in quanto grande ed in grado di garantire maggior solidità a livello finanziario.

Riassunte brevemente le caratteristiche salienti di queste due forme societarie, andiamo a vedere l’aspetto “fiscale”, ovvero i pro e i contro dell’una e dell’altra dopo l’introduzione della riforma fiscale voluta dal presidente americano Trump.

Aspetti Fiscali di LLC e Corporation

Nelle LLC, il reddito dichiarato è quello dei proprietari. Se l’attività è completamente “americana” non c’è problema in quanto l’imposta sul reddito dovrà essere calcolata e versata solo negli USA. Ma se la LLC altro non è che una “filiale” americana di una società italiana, le detrazioni dovranno essere calcolate sia sul reddito individuale (individual tax) che su quello societario. C’è una maniera per evitare che questo accada, ma c’è bisogno di coinvolgere costosi fiscalisti specializzati, che dovranno fare in modo che il reddito percepito in Italia non venga conteggiato (worldwide income) nella dichiarazione dei redditi USA.

In compenso la tassa sul reddito è pari al 21% e questo valore deve essere determinato sull’ adjusted gross income (AGI), grazie al quale è possibile calcolare il reddito effettivo. In pratica, prima di calcolare la tassa, al reddito lordo vengono sottratte specifiche deduzioni e dall’importo che si ottiene viene determinato il 21% da pagare.  Il beneficio è stato stabilito per un tempo limitato che terminerà nel 2025.

La LLC infine non è soggetta a “doppia tassazione”, cosa che invece avviene per le Corporation.

Così messa, sembra che la LLC abbia beneficiato in maniera particolare della riforma fiscale trumpiana. In realtà chi ha ottenuto i maggiori benefici sono le Corporation, che hanno visto abbattersi al 21% l’imposizione fiscale in maniera definitiva, ovvero senza limiti temporali.

A differenza delle LLC, l’imprenditore italiano che abbia la sua ditta in Italia e decide di aprire una Corporation negli Stati Uniti, di tipo C-Corp ovviamente, avrà il vantaggio che il fisco americano non la vedrà come una “Branch” dell’azienda italiana, con tutte le conseguenze positive del caso.

Se poi si vuole evitare la doppia tassazione, si sappia che è possibile farlo se i dividendi della Corp (quotata in borsa) non vengono divisi tra i soci azionisti ma vengano reinvestiti sul suolo americano.

Aprire una LLC e dichiararla Corporation al Fisco USA

Esiste anche la possibilità di aprire una LLC e dichiararla a livello fiscale come Corporation. In questo caso si hanno tutti i vantaggi che comporta la LLC a livello burocratico e di investimento iniziale, ed è possibile utilizzare questa forma per esplorare il mercato USA senza precludersi nessuna possibilità di espansione. Questo schema potrebbe essere adatto alle piccole imprese, mentre per le medie imprese che hanno già stabilito il loro piano di azione a lungo termine sul mercato statunitense, la C-Corp resta la scelta migliore.

Altri fattori: Lo stato USA dove aprire la società

Particolare attenzione va sempre rivolta alla scelta dello stato per incorporare la società, tenendo conto di tasse locali, logistica, comunicazioni, ambiente, tipo di mercato a cui ci si rivolge. In questo senso, Delaware e North Carolina possono essere considerati adatti per aprire società USA, nella maggior parte dei casi, non perché generici ma perché soddisfano tutti questi requisiti.

Related Posts

Leave a reply


Solve : *
18 − 15 =