USA: 407 McKirkland ct Cary, NC 27511
001 919 4132917

7 Consigli per entrare nel mercato USA

Per le aziende estere riuscire a vendere al mercato statunitense, il mercato più sviluppato al mondo , può costituire un traguardo significativo e un modo per consolidarne la credibilità.

Per le aziende estere riuscire a vendere al mercato statunitense, il mercato più sviluppato al mondo, può costituire un traguardo significativo e un modo per consolidarne la credibilità. Ma la commercializzazione con le imprese degli Stati Uniti può essere difficile soprattutto se l’azienda ha sede all’estero. Di seguito sono elencati dei consigli per le società che desiderano vendere a compagnie statunitensi.7 Consigli per entrare nel mercato USA Brooklyn Bridge Postdlf

Focalizzarsi su mercati che diano ancora spazio a nuovi investitori.  E’ consigliato scegliere un settore di mercato verticale o regionale, in cui poter inserire il proprio prodotto e ottenere rapidi risultati, aggirando la concorrenza americana, che sarà avvantaggiata da un fattore geografico.

 Identificare i primi segnali di mercato positivi. E’ importante riuscire a captare i segnali precoci che mostrano un interesse da parte del mercato statunitense per il vostro prodotto. Può essere utile creare una pagina web dove i clienti americani possono iscriversi e eseguire una campagna di marketing online per promuovere tale prodotto.  Una volta constatato l’interesse del mercato statunitense nel vostro servizio o nel vostro prodotto , si può procedere in quella direzione.

Associarsi ad un marchio importante.  Sfruttare un grande marchio americano, associandone la vostra azienda costruisce una solida credibilità per le vendite future e per nuove possibili collaborazioni  con altre società.

Fare attenzione ai prezzi. Da sottolineare che non sempre prodotti economici corrispondono a  prodotti migliori. Le aziende internazionali si differenziano dalla concorrenza degli Stati Uniti, offrendo prodotti simili ad un prezzo inferiore. Ma sono molti i clienti che associano un prezzo più basso con una qualità inferiore. E’ consigliato cercare di fornire un prodotto che offra una soluzione superiore ad un prezzo che permetta alla vostra azienda di crescere.

Cercare di farsi introdurre dai clienti che operano negli Stati Uniti . Può risultare fondamentale, per la vendita del vostro prodotto, essere presentati a nuovi acquirenti o rivenditori da quei vostri clienti che sono già attivi nel mercato statunitense e che hanno contatti nel settore. Illustrate come un potenziale compratore USA possa trarre beneficio da una possibile partnership con la vostra azienda.

Assumere qualcuno con un marcato accento americano. Questo non significa che non è possibile avere successo nel mercato statunitense per coloro con un accento diverso da quello americano. Ma, rispetto a un accento “straniero”, i clienti negli Stati Uniti rispondono meglio a coloro che utilizzano un accento americano, che capiscono i vari gerghi regionali e in grado di tenere una conversazione informale con un potenziale cliente.

Essere schietti e andare dritti al punto. Le aziende degli Stati Uniti si muovono velocemente, al contrario di molte aziende internazionali che spendono un periodo relativamente lungo di tempo a sviluppare relazioni personali con i loro potenziali clienti. Tutto ciò può essere visto come una perdita di tempo dagli importatori statunitensi. Risulta necessario sottolineare fin  dal principio ad un cliente americano il desiderio e l’intenzione di concludere un accordo e non di instaurare un rapporto di amicizia.

 

Servizi correlati di Export America:

https://exportamericagroup.com/it/servizi/startupaziendale/

https://exportamericagroup.com/it/servizi/marketing-vendite/rete-vendita/

Related Posts

Leave a reply


Solve : *
24 + 9 =