USA: 407 McKirkland ct Cary, NC 27511
001 919 4132917

Esportare prodotti alimentari in USA

L’eccellenza del made in Italy si traduce in tante forme, dai vestiti firmati alle ceramiche, ma quello che ha fatto breccia nel cuore degli Americani piu’ di tutti rimane la cucina italiana ed i suoi prodotti tipici.

L’eccellenza del made in Italy si traduce in tante forme, dai vestiti firmati alle ceramiche, ma quello che ha fatto breccia nel cuore degli Americani piu’ di tutti rimane la cucina italiana ed i suoi prodotti tipici.

Il mercato nord americano offre una domanda crescente di prodotti di qualità e si oEsportare prodotti alimentari in USA caprese salad 625 81459344578ffrono ai produttori italiani vaste opportunità per allargare la propria platea di consumatori, ma il percorso da seguire è complesso: anche se il prodotto mostra un’evidente superiorità rispetto alla concorrenza, e magari ha avuto successo commerciale in Italia e Europa, per introdurlo negli Stati Uniti si deve avere un progetto a lungo termine che tenga presente tutte le particolarità del mercato.

Export America, grazie alla propria presenza ed esperienza negli Stati Uniti e ad un buying office in Toscana, riesce a guidare l’esportatore attraverso tutti i passaggi piu’ cruciali.

Introduzione del prodotto. Tastare le reazioni del mercato e’ fondamentale per evitare di sprecare risorse.

Export America offre alle aziende italiane due strumenti importanti e gratuiti per poter farsi un’idea del potenziale di vendita:

  • www.italyfoodart.com: un portale in cui Export America, dietro vostra autorizzazione e a proprio carico, crea una vetrina per la vostra azienda e i prodotti. Il portale e’ indirizzato a buyer americani e raccoglie contatti sia email che telefonici di tutti gli importatori/distributori/retailers interessati alla vostra offerta.
  • contatti diretti: Export America invia alla rete di dealer, importatori e distributori il materiale pubblicitario, la presentazione della vostra azienda e la pricelist per poter saggiare la risposta del mercato: nel caso si sia un interesse, Export America si occupa della spedizione dei campioni gratuiti ai suddetti soggetti.
  • Ricerca di una rete di vendita. Per aziende con le idee chiare sul potenziale di vendita del proprio prodotto, ma senza contatti con reti di vendita, e’ necessario trovare gli agenti con la dovuta esperienza nel settore alimentare di competenza, affinche’ si sfrutti il loro portafogli clienti per raggiungere gli account chiave: piu’ e’ importante il potenziale cliente, piu’ e’ necessario avere tra i propri contatti chi ha gia’ introdotto con successo prodotti nella grandi catene e key account della distribuzione al consumatore.
  • FDA. Negli Stati Uniti e’ consentito vendere materiale alimentare al dettaglio solo se e’ avvenuta una regolare registrazione presso la Food and Drug Administration. I passi da intraprendere sono:
    – registrazione della ditta
    – registrazione di una agente rappresentante in USA, che servira’ da interfaccia tra il produttore e la FDA
    – etichettatura a norma
    – registrazione di Food Canning Establishment nel caso di prodotti confezionati sottovuoto
  • Importazione. Adempiere a tutte le procedure di sicurezza alimentare per l’importazione di prodotti alimentari in USA e’ un obbligo per chiunque si affacci su questo mercato, ma altrettanto importante e’ conoscere il sistema doganale, per non avere spiacevoli sorprese:
    – come fare una corretta fattura
    – i dazi e la classificazione dei prodotti
    – l’imballaggio
    – la spedizione di campioni
    – gli audit dell’ FDA
    – le restrizioni speciali

Logistica, apertura societa’ e vendita online.

Per chi volesse optare per la vendita diretta, ci sono passaggi importanti da effettuare per avere una presenza sul suolo americano:

  • Apertura di una societa’. Avere prodotti pronti alla vendita in USA signifa innanzitutto che una societa’ di diritto americano li ha acquistati. La scelta della forma societaria e’ il primo e piu’ importante passo da compiere.
  • Stoccaggio del materiale. Una volta messa in regola l’importazione, occorre pensare al modo piu’ economico ed efficiente dal punto di vista logistico per immagazzinare i prodotti.
  • Store. Nel caso di una vendita online, serve un sito web dedicato o un Amazon store per rendere disponibile al pubblico l’offerta.
  • Fulfilment Services. Al momento della ricezione di un ordine, occorre una struttura snella che si occupi della gestione dell’inventario, acquisti dall’Italia, impacchettamento e spedizione.
    Per tutti questi passaggi, Export America e’ al vostro fianco per trovare la soluzione ottimale in termini di costi e servizi, senza dover cadere nei comuni errori di chi si affaccia per la prima volta in un nuovo mercato.
    Questo grazie al network di consulenti americani, e alla nostra sede specializzata in food export, il cui responsabile, Dott. Renzo Ferrario e’ a vostra disposizione per ogni dettaglio su come introdurre l’eccellenza italiana alimentare negli Stati Uniti.

 

Leggi anche: Esportare prodotti alimentari italiani negli Stati Uniti

Related Posts

Leave a reply


Solve : *
1 + 12 =