USA: 407 McKirkland ct Cary, NC 27511
001 919 4132917

La sales tax per chi vende online in USA

Come abbiamo evidenziato le norme relative alla sales tax negli Stati Uniti evolvono costantemente. Infatti con l'introduzione di internet le varie amministrazioni statali statunitensi cercano di riadattare la Sales Tax ad una realtà trasformata dall'economia digitale e dalla distribuzione e vendita online.

Come abbiamo evidenziato le norme relative alla sales tax negli Stati Uniti evolvono costantemente. Infatti con l’introduzione di internet le varie amministrazioni statali statunitensi cercano di riadattare la Sales Tax ad una realtà trasformata dall’economia digitale e dalla distribuzione e vendita online.

Se si dispone di un business online, potrebbe essere necessario pagare l’imposta sulle vendite per le transazioni online. Anche nel caso delle vendite online, la Sales Tax è controllata e imposta in modo differente da stato a stato. Questo dipende dal proprio stato e dal proprio status fiscale all’interno dello Stato.

Sono sempre più gli stati che vogliono introdurre la richiesta di pagamento delle tasse di vendita per tutte le transazioni on-line, anche se tali Stati potrebbero incontrare diversi problemi in questa operazione: innanzitutto è difficile monitorare tutte le transazioni che avvengono online quotidianamente e individuare quali sono le aziende che hanno una presenza nello stato. Inoltre, più il singolo stato è aggressivo nell’ottenimento di questa tassa, più vi è il rischio che le imprese collocate all’interno dello stato in questione optino per il trasferimento in uno Stato che non prevede questa tassazione. Infine, i clienti possono evitare di pagare le imposte sulle vendite su internet approfittando di un servizio di deviazione svolto dalle aziende, inoltrando gli acquisti in stati che non impongono tale tassa.

Nel 1992, la Corte Suprema ha stabilito che un commerciante non è tenuto chiedere la Salex Tax a meno che il commerciante non abbia una presenza fisica in quello stato. In termini giuridici, questa presenza fisica è conosciuta come “nesso” e consiste nel possedere un negozio, un ufficio, un magazzino o qualsiasi altra struttura all’interno del confine dello stato.

Inoltre se si vendono online prodotti a clienti che risiedono nello stesso stato nel quale l’impresa ha la presenza fisica, è necessario richiedere il pagamento della Salex tax ai clienti.Al contrario, non è necessario far pagare tale imposta sulle transazioni online, se la vendita avviene nei confronti di clienti residenti al di fuori dei confini dello stato.

Alcuni stati, come New York, North Carolina e Rhode Island, cercando di contrastare questa decisione,hanno recentemente introdotto una normativa che impone l’imposta sulle vendite se un “affiliato” o”legale” di una società online ha una presenza fisica in quello stato. Questa situazione è in continua evoluzione, per cui è necessario contattare consulenti esperti per valutare la vostra situazione caso per caso.

E’ importante ricordare che non tutti gli stati e località hanno una tassa di vendita. Ad esempio Alaska,Delaware, Hawaii, Montana, New Hampshire e Oregon non richiedono il versamento di una tassa di vendita. Inoltre, la maggior parte degli stati hanno esenzioni fiscali solamente su alcuni articoli, come il cibo o vestiti.

Determinare su quali articoli addebitare l’imposta sulle vendite può risultare un processo complicato.Molti venditori per gestire le loro transazioni online utilizzano i servizi offerti dai vari shopping-cart software online, essendo la maggior parte di questi software programmati per calcolare i tassi di imposta sulle vendite a seconda dell’articolo e dello stato in cui avviene la transazione.

 

Servizi correlati di Export America:

Rete di Vendita

Analisi dei Costi

 

 

Related Posts

Leave a reply


Solve : *
4 + 2 =